Domenico Mungo: «Dovremo affrontare tutte le prossime partite come se fossero guerre»

Le parole di Domenico Mungo durante la conferenza stampa di questo pomeriggio: «Ho subito lo stesso infortunio del girone d’andata, quello alla caviglia, ma sono rientrato bene e per fortuna abbiamo vinto. Le partite sono sempre di meno, una però vale l’altra e ciò che più conta sarà vincerle tutte. A Reggio Calabria sono sceso con una caviglia dolorante, le infiltrazioni sono servite ma tra freddo e terreno di gioco pessimo non sono durate molto: ora però sto alla grande, sento di poter dare tanto. Il 4-2-3-1 l’ho giocato solo nel mio primo anno da Pro, ma non mi interessa il modulo, queste sono cose che riguardano il Mister. Ho sempre giocato, in tutte le stagioni della mia carriera, però mi rendo conto che siamo una squadra composta da tanti giocatori forti ed è impensabile giocare tutte le partite da titolare. La Juve Stabia? Dipenderà da loro, non si sa come giocano, noi dobbiamo stare attenti e giocare con tranquillità e portare a casa il risultato. Mi piacerebbe rigiocare la partita col Lecce, se l’arbitro non avesse annullato il gol avremmo vinto».

Cerca

news sponsor sidebar agg 090117